Crea sito

Risorse

Chi è ON LINE

 26 visitatori online
Quale è il tuo cartone Preferito
 
WOP!WEB Servizi per siti web... GRATIS!
http://www.wikio.it
registra
Aumenta le visite al tuo sito... TraffiC BoOm!

Motore ricerca interno

Ape Maia Storia e curiosità

Clicca sul cartone animato per vedere le puntate, per ascoltare gli Mp3 o vedere il video della Sigla oppure prosegui e leggine la storia e le curiosità

 

L'ape Maia (みつばちマーヤの冒険, Mitsubachi Maya no Boken) è un anime per bambini (kodomo) co-prodotto nel 1975 dalla giapponese Nippon Animation e dalla austro-tedesca Apollo Film, tratto dai romanzi Le avventure dell'Ape Maia e Il Popolo del Cielo dello scrittore tedesco Waldemar Bonsels. Nel 1979 l'anime arrivò anche in Italia e venne trasmesso su Rai Uno, riscuotendo un enorme successo; nei primi anni ottanta è passato anche su Canale 5, e successivamente anche su Junior Tv, per poi approdare nei primi anni 2000 su Italia 1.

Le serie televisive

L'anime è una co-produzione nippo-austro-tedesca di 52 episodi di 22 minuti ciascuno, creata nel 1975 da Nisan Takahashi. Nel 1982 fu prodotta una seconda serie, intitolata in giapponese Shin Mitsubachi Maya no bôken, composta sempre da 52 episodi di 22 minuti.

Trama

 

Dopo la nascita, Maia, una piccola ape dai capelli ricci e biondi, verrà affidata alle cure di un'ape adulta, Cassandra. Essendo molto curiosa Maia si allontana dall'alveare e inizia a scoprire il mondo a modo suo in compagnia del suo migliore amico Willi, un piccolo fuco. I due amici inseparabili visiteranno posti nuovi e magnifici, con l'aiuto di altri insetti tra cui: Flip, una cavalletta e Alessandro, un topo che li aiutano sempre, Kurt lo scarafaggio, Tecla il ragno e Max il lombrico. Presto ci sarà una nuova edizione.

I personaggi

Maia

Maia è una piccola ape molto curiosa, dopo la sua nascita è scappata dall'alveare per esplorare il mondo e conoscere nuove cose. Nella foresta Maia ha molti amici insetti, il suo migliore amico è Willi.

Willi

Willi è un fuco un po' svogliato, al contrario della sua amica Maia. Non è molto curioso ma segue e aiuta Maia nelle sue esplorazioni.

 

Altri personaggi

 

  • Flip: la cavalletta
  • Alessandro: il topo
  • Kurt: lo scarafaggio
  • Max: il lombrico
  • Tecla: il ragno

     

Sigle

Sigla iniziale originale

"Maja de bij" è interpretata da Peter Blanker

 

"The Adventures of Maya the Honeybee" è interpretata da Cheetah e Honeybee (coro)

Sigla finale originale

"Good night, Maya" è interpretata da Cheetah e Honeybee (coro)

Sigla italiana iniziale e finale (trasmissioni su Rai 2 e su Italia 1)

"L'Apemaia", testo di Danilo Ciotti (Dancio), musica di Marcello Marrocchi, arrangiamento di Gianni Mazza è interpretata da Katia Svizzero

 

Sigla italiana iniziale (trasmissioni successive)

"L'Apemaia va", testo di Luigi Albertelli, musica e arrangiamento di Popi Fabrizio è interpretata da Katia Svizzero

Sigla italiana finale (trasmissioni successive)

"L'Apemaia in concerto", testo di Enrico Vanzina, musica di Marcello Marrocchi e Vittorio Tariciotti, arrangiamento di Gianni Mazza è interpretata da Katia Svizzero

Sigla italiana iniziale e finale (trasmissioni successive)

"Ape-Ape Apemaia", testo di Luigi Albertelli, musica e arrangiamento di Vince Tempera, è interpretata dai Pungiglioni e dal coro di Paola Orlandi.

 

Il romanzo

Il romanzo Le avventure di Maia di Bonsels è abbastanza breve. La storia è incentrata sui rapporti di Maia con il suo contesto sociale, e le avventure del titolo hanno lo scopo di illustrare l'educazione della giovane Maia.

 

Giocattoli e videogiochi

  • L'Ape Maia e i suoi amici (2006) - È un gioco per telefono cellulare prodotto da Kiloo e co-prodotto da Plan-B Media
  • L'Ape Maia (1975) - La "Cosmec" produsse per l'Europa un piccolo giocattolo per bambini che all'epoca riscosse un grande successo. Era un modellino della famosa ape che era legata per mezzo di un filo ad un punto fisso. Facendola roteare, l'ape "volava", ed emetteva un ronzio.
 
 

Template BlackPipeMOD © by Milo Lopez