Crea sito

Risorse

Chi è ON LINE

 39 visitatori online
Quale è il tuo cartone Preferito
 
WOP!WEB Servizi per siti web... GRATIS!
http://www.wikio.it
registra
Aumenta le visite al tuo sito... TraffiC BoOm!

Motore ricerca interno

Daikengo Storia e curiosità

Clicca sul cartone animato per vedere le puntate, per ascoltare gli Mp3 o vedere il video della Sigla oppure prosegui e leggine la storia e le curiosità


Daikengo, il guardiano dello spazio (宇宙魔神ダイケンゴー Uchū majin Daikengō) è una serie televisiva anime giapponese prodotta da Toei Animation in 26 episodi nel 1978, creata da Akiyoshi Sakai.

Trama

La storia ha inizio sul pianeta Emperius, attaccato dalle truppe del pianeta Magellano. Per fronteggiarne l'avanzata, il principe ereditario di Emperius, Samson, affronta le milizie nemiche su un pianeta vicino, rimanendo però ucciso per mano del generale dei Magellani, Roboleon. Il re di Emperius, Empel, caduto Samson, suo primogenito ed erede, nonché ultimo baluardo contro l'avanzata nemica, decide allora di risvegliare il dio-demone cosmico Daikengo. Questo robot gigante torna attivo ogni 990 anni, ovvero al passaggio di una particolare cometa che lo colpisce con le sue radiazioni. Il re, rimasto senza erede, deve quindi scegliere fra i due figli che gli sono rimasti, Yuga e Ryger, a chi affidare la guida del Daikengo. La scelta cade su Yuga, giacché l'altro sarà destinato al trono di Emperius. Ryger, però, vedendo il fratello minore intimorito da tale prospettiva, sale di nascosto sul Daikengo e, raggiunto da Cleo, Anike e Otoke, parte per combattere i Magellani. Durante la serie, e per più di una volta, Ryger viene soccorso da Bryman, un cyborg "vagabondo dello spazio", sotto le cui vesti si cela Samson, fratello maggiore di Ryger, ferito mortalmente nel primo episodio. Questi, soccorso da uno scienziato magellano dissidente, venne trasformato in cyborg, e adesso vaga nello spazio a bordo di un navicella a forma di cavallo.

Finale

Ryger e Bryman muovono insieme verso il pianeta Magellano, che è protetto da una tempesta spaziale perenne che i Magellani attraversano con l'ausilio di un radiofaro. Scoperto il trucco, Ryger penetra nella tempesta galattica, ma Lady Baracross, il comandante delle forze Magellane, progetta di distruggere il faro per intrappolarvi il Daikengo e Bryman. La tempesta è però dissolta da Yuga, sopraggiunto con la sua flotta, che salva così Ryger e Cleo. Lady Baracross opta quindi per la ritirata, avviando l'autodistruzione della sua base nella quale verrà distrutto anche Roboleon. Vinti i Magellani, Ryger, Cleo, Bryman e Yuga fanno ritorno a Emperius, dove Ryger erediterà il trono. Questo destino non è, però, gradito al principe, che decide di lasciare il trono a Yuga e di ripartire con Cleo a bordo del Daikengo verso lo spazio infinito.

Personaggi

  • Ryger (ライガー Raigā): principe di Emperius, protagonista e pilota del Daikengo. Eroe classico, prende il posto del fratello Yuga nella difesa di Emperius. La sua voce è di Hiroya Ishimaru nella versione originale, e di Ermanno Ribaudo in quella italiana.
  • Cleo (クレオ Kureo): giovane figlia del primo ministro di Emperius, accompagna Ryger nella lotta ai Magellani. La sua voce è di Mitsuko Horie nella versione originale, e di Paola Rinaldi in quella italiana.
  • Sabu
  • Roboleon (ロボレオン Roboreon): citazione grafica e nominale di Napoleone Bonaparte, è il robot che guida gli attacchi contro il Daikengo, perennemente soggiogato dalla malizia del suo superiore, Lady Baracross. La sua voce è quella di Takeshi Aono nella versione originale e di Gastone Moschin in quella italiana. Moschin dà la voce anche a Magellano e a molti personaggi minori.
  • Otoke il robot
  • Raiga
  • Lady Baracross (バラクロス Barakurosu): è il comandante supremo delle forze di Magellano. Sempre in abiti succinti, controlla Roboleon sfruttando spesso le sue grazie. La sua voce è di Keiko Tomochika nella versione originale e di Mariella Furgiuele in quella italiana.

 
 

Template BlackPipeMOD © by Milo Lopez