Crea sito

Risorse

Chi è ON LINE

 32 visitatori online
Quale è il tuo cartone Preferito
 
WOP!WEB Servizi per siti web... GRATIS!
http://www.wikio.it
registra
Aumenta le visite al tuo sito... TraffiC BoOm!

Motore ricerca interno

Astroganga Storia e curiosità

Clicca sul cartone animato per vedere le puntate,  per  ascoltare  gli Mp3 o vedere il video della Sigla  oppure prosegui e leggine la storia e le curiosità

 

 

Astroganga (アストロガンガ, Asutoroganga) è una serie televisiva anime giapponese prodotta nel 1972 dalla Knack Productions e diretta da Masashi Nitta. È stata trasmessa per la prima volta dal 4 ottobre 1972 al 28 marzo 1973Nippon TV. In Italia è stata doppiata a cura della SINC cinematografica e trasmessa su Telemontecarlo nel 1980. sulla

Origini e caratteristiche

Astroganga è un robot senziente che entrando in simbiosi con il giovane Charlie difende la terra dai Blaster, terribili e mostruosi invasori alieni intenzionati a conquistarla. Le battaglie che si svolgono sono molto particolari: Charlie non "guida" Astroganga, ma ne viene "assimilato" con un raggio di luce che esce dalla struttura a forma di medaglione che il "robot" ha sul petto. Il suo aspetto è nel complesso decisamente umano, parla e ha coscienza di sé, la mimica facciale, grazie alla bocca e agli occhi, è molto spiccata. Ha paura, ira, coraggio. Senza Charlie tuttavia, Astroganga perde rapidamente la volontà e il controllo dei combattimenti. In realtà anche lo stesso termine "robot" è ingannevole. Astroganga non è una macchina, ma è stato generato - apparentemente senza meccanismi interni, anche se ha una specie di motore dorsale - da uno specialissimo metallo vivente, che cresce e si conforma grazie al calore, fornito da un vulcano attivo in cui Astroganga si rifugia tra i vari combattimenti.

Il lingotto metallico che dà la vita ad Astroganga viene portato sulla Terra da un alieno sfuggito ai terribili Blasters (distruttori), che facendo onore al proprio nome tendono a massacrare gli abitanti dei pianeti che invadono. Quell'alieno è la madre di Charlie, mentre il "nonno adottivo" terrestre deposita, come da istruzioni, il lingotto dentro un vulcano attivo. Rapidamente si "forma" un robot alto 40 metri: Astroganga. Il processo di cattura dell'energia vulcanica per la crescita della struttura è una caratteristica della storia originale e certamente efficace nella narrazione della vicenda (specie per le riparazioni).

Sigla

  • Sigla di apertura originale: Astroganger - testo: Amamiya Tsuyoshi Ji, musica: Komori Akihiro, interpreti: Mizuki Ichirou, Columbia Yurikago Kai
  • Sigla di chiusura originale: Susume! Astroganger - testo: Amamiya Tsuyoshi Ji, musica: Komori Akihiro, interprete: Columbia Yurikago Kai
  • Sigla di apertura e chiusura italiana: Astroganga - testo: Andrea Lo Vecchio, musica: Mariano Detto, interpreti: Galaxy Group (Vincenzo Polito, voce solista e cori, con Mariano Perrella e Patrizia Tapparelli per i cori) e Ferdinando Di Stefano (batteria). Meeting Music, 1980.

Edizione italiana

Trasmesso in Italia per la prima volta da TMC a partire dal marzo 1980 e in seguito su Italia 7.

 
 

Template BlackPipeMOD © by Milo Lopez